Nuovo protocollo per le vaccinazioni in azienda

advanced divider

Lo scorso 6 aprile è stato sottoscritto il Protocollo nazionale per la realizzazione dei piani aziendali finalizzati all’attivazione di punti straordinari di vaccinazione anti SARS-CoV-2/Covid-19 nei luoghi di lavoro, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Ministero della Salute.

Gli obiettivi: contribuire ad accelerare e migliorare la capacità vaccinale nei territori; rendere più sicura la prosecuzione delle attività commerciali e produttive; aumentare il livello di sicurezza negli ambienti lavorativi.

In che modo? Ci sono tre possibilità per i datori di lavoro:

– predisporre punti straordinari di vaccinazione anti Covid19 nei luoghi di lavoro per la somministrazione in favore dei lavoratori che ne abbiano fatto richiesta;
– stipulare una specifica convenzione con strutture esterne in possesso dei requisiti per la vaccinazione;
– coloro che non sono tenuti alla nomina del medico competente, o che non possano fare ricorso a strutture sanitarie private, potranno avvalersi delle strutture sanitarie dell’INAIL.


In merito a ferie e permessi, se la vaccinazione avviene durante la giornata lavorativa, il Protocollo prevede che il tempo necessario sarà equiparato a tutti gli effetti all’orario di lavoro.

Contattateci per saperne di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.