Investimento 4.0: nuovi aiuti per le imprese

advanced divider

Nuovi aiuti per le PMI per sostenere gli investimenti legati a tecnologie 4.0.

I finanziamenti previsti dal nuovo regime di aiuti sono destinati per circa 250 milioni agli investimenti da realizzare nelle regioni del Centro – Nord (Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Valle d’Aosta, Veneto, Umbria e Province Autonome di Bolzano e di Trento), mentre circa 428 milioni sono previsti per quelli nelle regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna).

L’importo massimo agevolabile per ogni investimento innovativo non potrà essere superiore a 3 milioni di euro e dovrà garantire la trasformazione digitale dell’attività manifatturiera delle PMIattraverso l’utilizzo di tecnologie abilitanti individuate dal piano Transizione 4.0, senza tralasciare l’attenzione a favorire l’ economia circolare, la sostenibilità ambientale e il risparmio energetico.

Le PMI interessate potranno presentare domanda nei termini e nelle modalità che verranno definite con un successivo provvedimento ministeriale.

Risorse da React-Eu e fondi coesione

fonte https://www.mise.gov.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.